Nomine coordinatori: Italia Viva si apre alle nuove generazioni

Nomine coordinatori Italia Viva, Calabrese,
De Maria, Celsi e Marino provinciali di Potenza
e Matera. Boccia e Telesca a Potenza città

Parte con decisione la seconda fare costituente di Italia Viva nel solco dei giovani e delle donne. A margine della prima Assemblea nazionale, che si è svolta ieri e oggi a Roma presso il teatro 10 di Cinecittà, sono stati nominati i coordinatori provinciali di Potenza e Matera. Come già fatto per i quadri nazionali con la doppia nomina di Teresa Bellanova ed Ettore Rosato anche a livello territoriale per ogni provincia c'è la doppia nomina di genere. Per il Potentino i coordinatori sono Alessia Calabrese di Marsicovetere e Fausto De Maria di Latronico. Per la provincia di Matera i coordinatori sono Valentina Celsi di Policoro e Mauro Marino di Irsina.

Nominati inoltre anche i due coordinatori cittadini di Potenza: Jessica Boccia e Vincenzo Telesca. "Italia Viva si dimostra nei fatti forza politica che pone l'accento sulla reale parità tra i sessi e che si apre alle nuove generazioni con convinzione e che vuol percorrere la modernità con lo sguardo fisso al futuro". Questo il commento a caldo del vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata che aggiunge: "Da questa due giorni abbiamo avuto la conferma che Italia Viva ha un leader vero: quel Matteo Renzi che rimane l'unico grande statista italiano. E lanciamo con rinnovato entusiasmo la costruzione di un grande partito riformista che punta alle idee, talento vero della nostra Italia, baluardo contro populismi e sovranismi".

"Congratulandomi con loro, auguro ai coordinatori di Potenza e Matera un proficuo lavoro per la realizzazione di un futuro all'altezza delle nostre aspettative migliori. Sono tutti ragazzi in gamba che hanno già dimostrato di essere all'altezza nei diversi campi di loro competenza. Rappresentano nel concreto la dimostrazione tangibile che Italia Viva è il partito che crede nei giovani e valorizza le donne. Queste nomine sono solo il primo step di un processo che vedrà protagonisti, nei vari organismi che verranno composti nelle prossime settimane, tanti giovani capaci, slegati dalle dinamiche correntizie ma caratterizzati solo dal merito, dalla freschezza e dall'entusiasmo", conclude Mario Polese.

Diritti alla meta

Diritti alla meta

L' omofobia non è roba per veri uomini.

Leggi tutto

 


 



 

Facebook
Instagram
Twitter
Youtube MarioPolese

 

 

 



 

© 2017 @mariopolese