Polese e Braia: "No a fughe in avanti strumentali. Si' a proposte per aiutare medici e cittadini"

"Merita un plauso lo sforzo complessivo che si sta facendo tutti in queste ore in Basilicata per combattere e vincere l’emergenza del Covid 19. Sia da parte delle istituzioni e sia soprattutto da parte degli operatori sanitari che con straordinaria abnegazione stanno operando in maniera esemplare anche mettendo a rischio la propria vita".

Così i consiglieri regionali di Italia Viva, Mario Polese e Luca Braia che aggiungono: "Purtroppo, in questo quadro di responsabilità diffusa dobbiamo registrare fughe in avanti da parte di qualche esponente della maggioranza regionale che pensa scioccamente di strumentalizzare vicende delicatissime per speculazioni para elettorali. Un modus operandi non consono in generale ed ancor più in un momento come questo. Medici, infermieri, oss e cittadini tutti di Venosa meritano rispetto alla pari degli altri e non possono essere oggetto delle estemporaneità di chi bene farebbe a svolgere le proprie funzioni con raziocinio e provando a comprendere gli effetti delle scomposte e confuse dichiarazioni che esterna. Ogni scelta in questa fase va ponderata, condivisa e razionalizzata nel vasto equilibrio degli interessi diffusi territoriali e della comunità regionale".

Il vicepresidente del Consiglio regionale, Mario Polese e il capogruppo di Iv, Luca Braia, poi si focalizzano su una proposta che lanciano in primis al presidente della Regione Vito Bardi: "E' fondamentale, per chi ha la responsabilità e l'onere delle decisioni, ascoltare e mettere in atto le buone idee che vengono proposte da chi opera sul campo. Pertanto ci associamo alla Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) che chiede di prestare la massima attenzione alla medicina del territorio che rappresenta la prima linea nel contrasto all’infezione da Covid 19".

"In tale logica - proseguono Braia e Polese - chiediamo al presidente Bardi e al responsabile della Task force regionale Ernesto Esposito di far propria la proposta di istituire equipe territoriali ristrette, dotate quindi, con maggiore facilita di reperibilità, di ogni dispositivo di sicurezza efficace per gestire i pazienti con sintomi importanti ma ancora in isolamento domiciliare in totale sicurezza. Ciò consentirebbe di evitare di continuare a mettere a rischio medici di famiglia, medici di continuità assistenziale e pediatri di libera scelta che potrebbero a loro volta diventare veicolo di contagio, ridurre l’afflusso ospedaliero e soprattutto fornire risposte immediate ed efficaci alla domanda di salute attuale, poiché è evidente che molti cittadini per cause di forza maggiore non stanno ricevendo la giusta assistenza". "Tutto ciò non necessità di particolarI risorse finanziarie aggiuntive e soprattutto è già previsto dall'articolo 8 del DL 14/2020, che va solo attuato”,  concludono i due esponenti regionali di Italia Viva.

Mario Polese Italiaviva
Mario Polese Newsletter2020
Dalconsigliopolesemario
Facebook
Instagram
Twitter
mariopolese_bas
1 appello di 1 minuto al Presidente #Bardi ed al dr. #Esposito, coordinatore task force #Basilicata per 2 cose semplici: 1) più #tamponi, a partire da tutti i sanitari; 2) equipes di #medici iperprotetti come in Provincia di Piacenza, che facciano visite a domicilio ai lucani con sintomi, per evitare spiacevoli fatti di cronaca. Si proceda senza indugi.
mariopolese_bas
Un post lungo, ma credo importante... Nella complessità di questi giorni abbiamo un dovere: non perdere la fiducia in tutte le #istituzioni! Molto dipende dalle istituzioni è ovvio, e con spirito autocritico dico senza mezzi termini che nelle ultime 24 ore la comunicazione da Grande Fratello del Presidente #Conte piuttosto che i teatrini del Ministro Boccia con la mascherina non aiutano. Il Presidente #Mattarella riporti sobrietà. Ma al contempo serve il contributo di tutti noi come #cittadini: 1)Serve la caccia all’uomo sui social e su #whatsapp? NO, piuttosto passiamo un minuto in più per cercare al telefono le persone sole. 2)Serve l’ossessiva spettacolarizzazione sulle informazioni dei #positivi? NO, lasciamolo fare alle autorità preposte, vi assicuro che lo fanno bene. 3)Serve la condivisione dell’ultimo video complottista piuttosto che delle più aggiornate #fakenews? NO, nessuno nasconde notizie e le stesse vengono regolarmente date su tutti i canali ufficiali e solo su quelli. 4)Serve andare a fare la #spesa tutti i giorni?NO, si può fare una volta alla settimana senza ansia che i prodotti finiscano, scoprendo nuovi sapori e ricette diverse, che non richiedono ingredienti quotidiani. Sono buone lo stesso e se il pane non è fragrante o la mozzarella non fresca di giornata non sarà la fine del mondo...avremo se Dio vuole tempo per recuperare! 5)Serve aggredire #medici ed infermieri perché non visitano l’unghia incarnita o mettere in evidenza tutto ciò che ovviamente si rallenta? NO, perché i sanitari sono la prima linea sul fronte per noi, non per altri, men che meno per se stessi. Grazie a tutti loro, alle commesse dei supermercati, agli autotrasportatori, agli addetti mense e pulizie, a tutti coloro i quali, per fortuna pochi, dovranno continuare a lavorare nonostante il decreto, perché a loro dobbiamo la nostra sopravvivenza. 6)Serve la lotta fratricida tra chi è rimasto con mille sacrifici al #Sud e chi con altrettanti sacrifici e’ emigrato al Nord per lavoro o studio? NO, e non serve nemmeno spiegare il perché. Da oggi tutti a casa davvero, non per decreto, ma perché dobbiamo riconquistare la nostra #libert??! E sarà bellissimo...
mariopolese_bas
Molti più tamponi, equipe di medici iperprotetti a domicilio, gentilezza, rispetto severo delle regole...questi gli ingredienti per la libertà dal #coronavirus #basilicata Forza! 💪🏻🇮🇹 @italiaviva @italiaviva_basilicata @matteorenzi @teresa.bellanova @ettorerosato @vitodefilippo @braia.luca
mariopolese_bas
Per noi #meridionali, #lucani, una domenica di solitudine è uno schiaffo forte...ma dobbiamo continuare a resistere insieme, perché alla fine vinceremo noi! Usciamo solo per ragioni VITALI e in una giornata difficile umanamente come questa facciamo una chiamata in più a chi è totalmente senza compagnia. Io continuo a fare il mio lavoro da casa e ad informarti. Oggi abbiamo fatto una proposta concreta ed importantissima al Presidente #Bardi ed alla task force regionale e siamo fiduciosi che venga accolta: attiviamo piccole equipe di operatori sanitari ultra protetti che possano visitare a domicilio chi ha sintomi respiratori. Una soluzione semplice, a basso costo, che consente ai nostri “soldati della speranza” di essere al sicuro e a tutti i nostri corregionali che soffrono di essere curati senza rischi per nessuno. Qui trovi la proposta nel dettaglio e gli ultimi aggiornamenti ufficiali sul coronavirus: https://www.mariopolese.it/coronavirus.html Ti abbraccio fortissimo anche se da lontano ❤️ . . . . @italiaviva @italiaviva_basilicata @matteorenzi @teresa.bellanova @ettorerosato
mariopolese_bas
#iorestoacasa e #comproLucano...oggi fave e cicorie campestri con pane di Abriola...forza ragazzi! ❤️💪🏻🇮🇹 . . . . . #instagram #instagood #instalike #basilicata #instamood #insta
mariopolese_bas
...a #casa abbiamo più #tempo per #leggere, allora ti segnalo due spunti: 1. oggi ho scritto una nota ufficiale al presidente #Bardi per sollecitare misure specifiche su #sanit?? ed #economia, la trovi qui assieme a tutto il resto delle info ufficiali aggiornate sul coronavirus; 2. qui trovi #card per provare a #sorridere nonostante tutto...e con qualche #idea su cosa fare a casa! Un sorriso e... #forza!💪🏻🇮🇹 . . . . . @italiaviva">@italiaviva">#forza!💪🏻🇮🇹 . . . . . @italiaviva @italiaviva_basilicata @matteorenzi @teresa.bellanova @ettorerosato @vitodefilippo
mariopolese_bas
#coronavirus #basilicata Siamo di fronte ad una #emergenza complessa e non servono ne’ il panico ne’ le polemiche politiche, ma soltanto che ciascuno di noi faccia la propria parte, con grande senso di #responsabilit?? e rigore. Evitiamo il più possibile la socialità e la mobilità, rispettiamo pedissequamente le #norme igienico-sanitarie suggerite ed i provvedimenti #nazionali, #regionali e #comunali. Chi non osserva le norme commette un REATO PENALE, oltre che arrecare danno a se stesso e agli altri. Ho raccolto qui tutti i link ufficiali ed aggiornati per essere al corrente di quanto fatto finora e delle disposizioni cui attenersi: https://www.mariopolese.it/coronavirus.html Resto a disposizione di ciascuno nei limiti della funzione e del particolare momento, con la consapevolezza che se tutti facciamo del nostro meglio questo tra qualche settimana sarà solo un brutto ricordo. Forza 💪🏻🇮🇹 Mario Polese Ps un augurio speciale a tutte le #donne, in particolare a quelle che oggi lavorano nei presidi sanitari #lucani...siete il nostro orgoglio. @italiaviva @italiaviva_basilicata @matteorenzi @teresa.bellanova @ettorerosato @vitodefilippo @lbraia
mariopolese_bas
#coronavirus #basilicata Stamattina ho fatto visita alla sala operativa della #ProtezioneCivile, trovando personale competente e preparato. #Precauzione, prontezza d’intervento e #responsabilit?? da parte di tutti sono gli ingredienti necessari per affrontare questa #emergenza senza #allarmismi e #polemiche, ma con il giusto piglio decisionale. @italiaviva @italiaviva_basilicata P.S. Forza Roberto
mariopolese_bas
#Rinascimento #culturale è mettersi in gioco ora, smettere di delegare ad altri la cura delle #comunit??, pensando esclusivamente ai propri interessi. Così facendo forse ci si tutela nel #presente, ma certamente si pregiudica il #futuro dei nostri figli e nipoti. @italiaviva @italiaviva_basilicata
mariopolese_bas
mariopolese_bas
Correre veloci...sulle ali dell’entusiasmo dei ragazzi del #Petruccelli di #Tramutola che hanno costruito questi fantastici go-kart amatoriali, perfettamente funzionanti! Investire su #scuola e #istruzione non è retorica, ma indispensabile processo di sviluppo culturale per la #basilicata. @italiaviva @italiaviva_basilicata
mariopolese_bas
#autonomia differenziata @francesco.bocciaofficial , oggi con noi a #Potenza, si rifà alla #Costituzione. Vero, ma si parta dall’art 3 e non dal 117. Prima cioè si realizzi l’uguaglianza sostanziale tra #Nord e #Sud e si garantisca L’Unità d’ #Italia. Poi, il resto. @italiaviva @italiaviva_basilicata

 

 

 

© 2017 @mariopolese