“Visto l'esito dei lavori fin qui realizzati c'è oggettivamente da complimentarsi con la Protezione civile, Acquedotto lucano, Enel e con i militari che hanno montato rapidamente la struttura. Rimangono però molti quesiti connessi a dubbi non sciolti, tenuto conto che la struttura potrebbe essere pronta quando, ci auguriamo, non servirà più”.

Diritti alla meta

Diritti alla meta

L' omofobia non è roba per veri uomini.

Leggi tutto

 


 



 

Facebook
Instagram
Twitter
Youtube MarioPolese

 

 

 



 

© 2017 @mariopolese