“Bene la donazione di materiale sanitario ma no assoluto a fare di Potenza e della Basilicata il Lazzaretto di Italia”.Lo dichiarano il consigliere comunale Vincenzo Telesca e il consigliere regionale Mario Polese che spiegano: “Sappiamo che in Basilicata arriveranno imprecisate attrezzature sanitarie dal Qatar e che gran parte delle stesse verranno sistemate a Potenza. Ora se fosse una mera donazione diciamo grazie e possiamo conservare tutto il materiale in un magazzino che non sia nei pressi dell'ospedale e dell'Università riservandoci la possibilità di utilizzarlo qualora fosse davvero funzionale e ci fosse la necessità di affrontare una gravissima emergenza che non ci auguriamo accada.

Caro Ministro, caro Roberto,

ti scrivo da lucano, da tuo concittadino. Non c’entrano i partiti, ma la politica, quella si. Ti scrivo perchè credimi quello che sta accadendo merita responsabilità, ma non complice silenzio. Non so proprio a cosa serva lanciare oggi uno spot elettorale che sa di propaganda stantia, peraltro mal riuscita, controproducente e persino allarmistica nella confusione imperante generata da un messaggio nebuloso. Uno o due ospedali “modulari”; per il covid, no per il “futuro”; per i malati di altre regioni, no per i lucani; a Policoro, no ma anche a Potenza; forse semplicemente per dare forza mediatica ad un assessore regionale in evidente difficoltà e per consegnare una qualche revenge mediatica a chi è stato bocciato nel gioco delle preferenze dagli elettori lucani.

Ho appena appreso che nella sua interezza è stato accolto dalla Task force regionale l'Ordine del giorno da me presentato nel Consiglio regionale dello scorso 17 marzo e approvato all'unanimità da tutti i consiglieri. Vengono costituite quindi dalla Regione Basilicata le equipe sanitarie speciali per l'assistenza e la cura delle persone infette da Covid 19 direttamente a domicilio.

Le gravi parole dell’assessore Leone all’indirizzo dei medici di base sono solo la punta dell’iceberg di una gestione confusionaria dell’emergenza che, come più volte abbiamo ribadito, richiede coordinamento, coesione e strategia organizzativa”. É quanto dichiarano i consiglieri del centrosinistra Braia, Cifarelli, Pittella, Polese e Trerotola, per commentare l’intervista rilasciata da Leone a Basilicata24.

Polese e Braia donano indennità politica a sanitari lucani

Potenza, 20 marzo 2020. Solidarietà e responsabilità. Il Gruppo consiliare di Italia Viva della Basilicata ha deciso di devolvere integralmente l'indennità personale per lo svolgimento dellla funzione politica del mese di marzo dei consiglieri regionali Luca Braia e Mario Polese.
La somma complessivamente superiore a 5 mila euro sarà utilizzata per l'acquisto di dispositivi di protezione da donare al personale sanitario della Basilicata.

 Polese e Braia: “dopo Odg approvato, Regione faccia partire equipe speciali domiciliari

“Squadre speciali di medici iper protetti in grado di assistere pazienti a domicilio. Una iniziativa per mettere in sicurezza i medici di medicina generale, i medici di continuità e i pediatri di libera scelta dal rischio di contagio ambulatoriale e allo stesso tempo rispondere alle domande di salute di tanti cittadini isolati nelle proprie abitazioni. In estrema sintesi è quello che chiediamo nell’Ordine del giorno approvato ieri sera dal Consiglio”.

Polese e Braia: "No a fughe in avanti strumentali. Si' a proposte per aiutare medici e cittadini"

"Merita un plauso lo sforzo complessivo che si sta facendo tutti in queste ore in Basilicata per combattere e vincere l’emergenza del Covid 19. Sia da parte delle istituzioni e sia soprattutto da parte degli operatori sanitari che con straordinaria abnegazione stanno operando in maniera esemplare anche mettendo a rischio la propria vita".

© 2017 @mariopolese