I consiglieri regionali di Italia Viva, Mario Polese e Luca Braia oggi hanno consegnato al presidente della Giunta regionale della Basilicata, Vito Bardi le 1.083 firme raccolte nella petizione a sostegno della Pdl ‘Young act’. Si tratta della proposta di legge regionale ‘Ulteriori norme per il rilancio dell’economia della Regione Basilicata post covid 19’ che è stata protocollata lo scorso 21 agosto e che al momento è allo studio della Commissione consiliare competente.

“E’ vitale affrontare l’emergenza sanitaria ma di pari passo vanno approfondite le questioni sulle quali ci giocheremo il futuro economico e sociale della nostra Regione. Pertanto, prendiamo atto del recupero al ‘Novantesimo’ della Giunta regionale e del Consiglio sul Recovery Fund che rischiava di essere ridotto da opportunità straordinaria a ‘bega’ interna alla maggioranza di centrodestra regionale.

“Grazie a tutti per il sostegno. Abbiamo raggiunto e superato con una celerità inaspettata le mille firme a sostegno della Pdl ‘Young act’. Un entusiasmo che rafforza il nostro convincimento che la nostra proposta a sostegno dei giovani lucani è necessaria per dare linfa ad alcuni settori danneggiati economicamente dalla pandemia del Covid 19”.

I consiglieri regionali di Italia Viva, Mario Polese e Luca Braia, nel corso di una conferenza stampa svoltasi lo scorso agosto nella sala conferenze del Palazzo del Consiglio, hanno illustrato la proposta di legge “Ulteriori norme per il rilancio dell'economia della Regione Basilicata (Young act)". Oggi lo Young Act viene rilanciato, diventando anche una petizione - disponibile qui, sul sito di Italia Viva - da firmare affinché con la propria adesione si rafforzi questo progetto volto ad aiutare concretamente le giovani generazioni, duramente colpite dalla recessione causata dalla pandemia da Covid 19.

FIRMA QUI LA PETIZIONE

“L’emergenza sanitaria da Covid 19 non deve ‘distrarre’ il Governo regionale da altre questioni altrettanto vitali per i cittadini”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese di Italia Viva che oggi ha presentato una interrogazione consiliare sul ‘licenziamento dei lavoratori della manutenzione delle società operanti presso il Pozzo petrolifero denominato Monte Alpi 5”.

“Intanto noi aspettiamo sempre di vedere quando e come sarà pronto l’ospedale dal Qatar. Non ci interessano le polemiche perché fino allo sfinimento ribadiremo che questo è il tempo della responsabilità e del fare perché alle decisioni del Governo regionale sono legati i destini e lo stato di salute di molti cittadini lucani”.

© 2017 @mariopolese