Si applichi Regolamento Consiglio per interrogazioni a risposta scritta di cui sono trascorsi i tempi previsti

“Ho inviato oggi una nota ufficiale al presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Carmine Cicala per ottenere risposta alle interrogazioni consiliari a risposta scritta per le quali sono ampiamente trascorsi i termini di tempo previsti dall'articolo 102 del Regolamento interno della stessa Assemblea”.

E’ quanto comunica il vicepresidente del Consiglio regionale Mario Polese di Italia Viva che aggiunge: “Non abbiamo sollevato il problema nelle scorse settimane comprendendo eventuali difficoltà legate all’emergenza Covid-19, ma oggi in piena Fase due e alla vigilia della riapertura quasi totale delle attività, non possiamo più far finta di nulla tanto più che anche nelle scorse settimane la normale attività doveva e poteva essere garantita attraverso il tele lavoro e le tecnologie digitali”.

“Avendo già provveduto la scorsa settimana - prosegue Polese - a inviare ufficiale sollecito alla presidenza del Consiglio regionale senza ottenere alcun cenno, ora ci appelliamo all’articolo 105 comma 3 del Regolamento interno del Consiglio regionale per ottenere che la discussione e le risposte alle interrogazioni di carattere vengano fornite nella Quarta Commissione consiliare. Di questo è già stato informato in via diretta il presidente della stessa Commissione, Massimo Zullino”.

“Le interrogazione di cui sono firmatario e che giacciono in attesa di risposta sono ben 12 di cui la prima addirittura del 27 novembre scorso. In particolare poi sono state ‘ignorate’ quelle a mia prima firma del 24 febbraio del 2 marzo scorsi su due temi legati al Covid-19. La prima sulle ‘Misure adottate e da adottare per l'emergenza sanitaria globale da epidemia di Ncov2019’’ e la seconda su ‘Situazione posti terapia intensiva e personale medico Emergenza Covid 19’. Due questioni su cui ci aspettavano la massima attenzione viste le contingenze”, sottolinea Polese che conclude: “Tra un paio di giorni saranno trascorsi anche i termini di legge per la risposta all’interrogazione che insieme al collega Braia avevamo presentato il 17 aprile sull’ospedale da campo donato dal Qatar. Vicenda che rimane all’attenzione dell’opinione pubblica e sui cui ancora non è stata fatta chiarezza. Anche su questa, se dovessero scadere i termini, ci riserviamo di chiedere nei prossimi giorni risposta in IV Commissione così come faremo sempre in futuro per ottenere che le regole vengano rispettate”.

 

 

Cerca nel sito


 


Mario Polese

Tel. 0971447129

WhatsApp 329 03 46 206

segreteriapolese@gmail.com


 


 

© 2017 @mariopolese