Mozione: “Ridare una possibilità alla vita”

PROSPETTIVE LUCANE

Al Presidente del Consiglio Regionale della Basilicata
SEDE

MOZIONE: “RIDARE UNA POSSIBILITA’ ALLA VITA”
I sottoscritti Consiglieri Regionali Mario POLESE e Roberto CIFARELLI (Gruppo Consiliare COMUNITA’ DEMOCRATICHE – PD), Marcello PITTELLA e Luca BRAIA (Gruppo Consiliare AVANTI BASILICATA), Carlo TREROTOLA (Gruppo PROSPETTIVE LUCANE)


Premesso che
- ogni democrazia liberale ha come obiettivo di far scontare la pena a chi delinque nel rispetto dei diritti umani fondamentali e con il proposito del “recupero” sociale del reo;
- la Repubblica Italiana, nello scopo suddetto, ha il dovere di garantire strutture carcerarie ed istituti di pena in condizioni socio-sanitarie sostenibili e che non offendano la dignità umana;
- gli istituti penitenziari devono rispettare gli standards di legge volti a garantire la sicurezza e l’incolumità di operatori penitenziari e detenuti;
- la Casa Circondariale di Potenza riesce a garantire, pur tra non pochi problemi strutturali che hanno costretto a ridimensionarne le caratteristiche, una sufficiente attività di funzionamento;

Considerato che
- numerosi sono stati, in passato, i progetti di collaborazione tra Ministero di Grazia e Giustizia e Regione Basilicata volti al miglioramento delle condizioni carcerarie (es. progetto “Vale la pena di lavorare”);

- durante una recente visita dell’Unione Camera Penali della Basilicata e dell’Osservatorio Carceri nell’ambito dell’iniziativa “Ferragosto in carcere”, in data 18 agosto 2019, è stato possibile verificare le condizioni generali e di detenzione del Carcere di Potenza;
- è stato constatato, a tal proposito, la mancanza nel reparto femminile della Casa Circondariale Antonio Santoro di un medico – ginecologo che possa assistere la popolazione carceraria e l’inesistenza dell’apparecchiatura per lo svolgimento della “panoramica” dentale;
- è doveroso per la Regione Basilicata lavorare al miglioramento delle condizioni riguardanti gli istituti penitenziari insistenti sul proprio territorio;

Tanto premesso e considerato,

SI IMPEGNA IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE DI BASILICATA

1. ad attivarsi nei confronti dell’Azienda Sanitaria di Potenza - ASP, affinché́ vengano intraprese tutte le iniziative e/o accordi per garantire il Servizio di Ginecologia Medica presso il Carcere di Potenza;
2. a voler acquistare, mediante finanziamento regionale, l’attrezzatura per poter svolgere la “panoramica” dentale in loco presso la Casa Circondariale A. Santoro di Potenza.

Potenza, 10/09/2019
I Consiglieri Regionali

Mario POLESE

Roberto CIFARELLI

Marcello PITTELLA

Luca BRAIA

Carlo TREROTOLA

© 2017 @mariopolese