dc28d4aa-2573-4b5d-b6aa-2a5752e6b606.png

NEWSLETTER/29


CORONAVIRUS: ATTENZIONE MASSIMA 

Come era inevitabile il Covid 19 è arrivato in Italia. Da subito mi sono attivato in Consiglio regionale pungolando la maggioranza regionale a mettere in campo seriamente tutte le azioni possibili per evitare il Contagio in Basilicata e prepararsi ad affrontare il peggio. Sono stato tacciato all'inizio di fare allarmismo ma poi le mie sollecitazioni si sono dimostrate utili. Ho presentato mozioni e interrogazioni riuscendo a far svolgere un Consiglio regionale ad hoc. Non è il tempo delle polemiche. Errori sono stati commessi e se ne discuterà dopo; ora è il momento che ciascuno di noi dia il massimo.

 

 


MIO INTERVENTO AD ASSEMBLEA NAZIONALE IV

 

Il 22 ho avuto l'onore di intervenire sul palco dell'Assemblea statutaria di Italia Viva a Roma. Ho lanciato la sfida ponendo tre domande.

1) Chi siamo? I pionieri di una rivoluzione culturale

Stiamo pagando un prezzo altissimo per la disastrosa impostazione culturale che ha caratterizzato l'Italia degli ultimi anni con una responsabilità con nome e cognome: #Movimento5Stelle.

Prescrizione, vaccini, reddito di nullafacenza, mortificazione della qualità della politica è il retaggio di questo modello del risentimento.
E noi dobbiamo invece essere la politica dei sentimenti.

La genesi dello strapotere sovranista è in questo humus sottoculturale. Così come, in un tempo come questo, la #globalizzazione economica diventa elemento di disvalore proprio lì dove è minore la forza della politica.

2) dove siamo? Il concetto di centro-sinistra è superato

Io ritengo la locuzione #centrosinistra superata così come la ideologizzazione identitaria della politica e la superiorità dello strumento partito rispetto alle azioni politiche. Bene un partito che prediliga le idee agli organigrammi.
Io penso che noi abbiamo il compito di guidare attorno a dei #valori chiari il campo largo del riformismo: europeismo, competitività, libertà civili, solidarietà e garantismo.

3) dove andiamo? Verso la #modernità

Oggi abbiamo bisogno di aggregare esperienze diverse, in un'unica direzione che è quella della modernità. Noi dobbiamo mettere a sistema le forze positive del paese. Chi lavora, chi produce, chi realizza, chi crea ricchezza, chi fa ricerca, chi genera valore aggiunto. Voglio semplificare? Quelli che hanno votato SI al
#ReferendumCostituzionale, la più grande occasione persa per l’Italia.

 


 

AUTONOMIA DIFFERENZIATA: NO A DUE ITALIA 

Il 14 febbraio a Potenza, in Regione è venuto il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia per presentare il progetto di Legge sull'Autonomia differenziata. La mia posizione è chiara: nessuna fretta per approvare una legge che creerebbe disparità nel Paese a discapito del Sud e della nostra Basilicata. Il tema è delicato e va affrontato con tutti i dettagli sul tavolo.

 

 


 

 

PRIMA ASSEMBLEA NAZIONALE ITALIA VIVA 

L'1 e 2 febbraio siamo stati a Roma alla prima Assemblea Nazionale di Italia Viva. Una due giorni in cui il nostro partito ha iniziato quel viaggio che ci porterà a essere in breve tempo la forza motrice del riformismo nello scenario politico italiano. A margine della kermesse con Renzi che sul palco si è confermato Statista assoluto, sono stati composti anche i vertici provinciali di Potenza e Matera Nelle prossime settimane ci aspetta un lavoro entusiasmante con l'apertura delle prime sedi di Iv in Basilicata e altre iniziative territoriali molto interessanti.

 


ITALIA VIVA  E I GIOVANI A IRSINA 

Il 31 gennaio, un pieno di energia ed entusiamo all'inaugurazione di Italia Viva ad Irsina. La sala era piena di giovani. Un segnale che c'è ancora speranza per la buona politica che non può prescindere dalle nuove generazioni. Avanti così.

 


 

MIA MOZIONE IN CONSIGLIO PRO LILIANA SEGRE

Sono orgolioso di aver fatto approvare all'’unanimità in Consiglio regionale la mia mozione in onore di Liliana #Segre nella Giornata della #Memoria. Un'azione che non ha solo un valore politico ma è soprattuto un segnale di umanità dal valore inestimabile. Nelle stessa seduta ho donato dei braccialetti a tutti i colleghi  il cui ricavato andrà al Museo della #Resistenza di Roma.
Clicca qui per leggere il mio comunicato
Clicca qui per vedere il mio intervento

 

 


PICCOLI COMUNI E CRISI DEMOGRAFICA 

Interessante incontro il 24 gennaio a Francavilla in Sinni sullo spopolamento dei piccoli paesi e le azioni da mettere in campo per limitare il problema


 

INCONTRO SU AREA MARINA PROTETTA MARATEA 

Per noi Maratea può diventare per la Basilucata quello che è stato negli scorsi anni Matera 2019. Un luogo della bellezza, della cultura e dell'operosità dei lucani da esportare in tutto in Paese e in tutto il Mondo. Per questo non va sprecata la straordinaria opportunità che ci viene offerta dall'istituzione dell'Area Marina Protetta. Italia Viva non è il partito delle divisioni e delle politiche. Sul tema abbiamo inteso iniziare un percorso che si svilupperà nei prossimi mesi per mettere a confronto le posizioni dei sì e quelle del no al fine di fare sintesi per il bene di una intera comunità. La prima tappa, il 17 gennaio scorso ha visto una straordinaria partecipazione di persone. Qui il mio ultimo appello a limitare le polemiche e le divisioni per favorire solo il bene di Maratea.

 


 

APPROVATO EMENDAMENTO ARPAB 

Anche dai banchi dell’opposizione si può lavorare per il bene dei lucani...!

 


 

BELLANOVA NEL METAPONTINO E A MATERA 

 

 


Mario Polese
Vice Presidente del Consiglio della Regione Basilicata



Vuoi conoscere la mia agenda quotidiana?

Invia un messaggio con WhatsApp  al numero 329 0346206

scrivi "Agenda"

 


Dal giorno successivo riceverai notizie e i miei impegni quotidiani sul tuo cellulare

 




© 2017 @mariopolese