Bene stabilizzazione precari al San Carlo, al più presto una risposta concreta per i restanti lavoratori

“Finalmente una notizia positiva dalla Sanità della Basilicata: sono stati mantenuti gli impegni con i 49 addetti sanitari del San Carlo che oggi, grazie alla delibera numero 90 del 2020 a firma del direttore generale Massimo Barresi, sono stati stabilizzati a tempo indeterminato. Si tratta di 6 infermieri, 3 ostetriche e 40 Oss”.

Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, ed esponente di Italia Viva, Mario Polese che aggiunge. “In questa maniera 49 lavoratori e 49 famiglie del Potentino vedono chiudere positivamente il loro stato di precari. Allo stesso tempo però non possiamo esimerci dal chiedere ulteriori sforzi per dare una risposta definitiva anche al resto dei lavoratori che a quanto emerge dalla delibera ancora rimangono in uno stato di precarietà o peggio licenziati”.

Il vicepresidente spiega: “Nella stessa deliberà infatti è prevista solo l’eventuale assunzione a tempo indeterminato per altri 10 operatori sanitari di cui 6 infermieri e 4 ostetriche che a oggi vengono comunque confermati in servizio a tempo determinato insieme ad altri 29 lavoratori per i quali nemmeno è prevista l’eventuale assunzione definitiva. In più è stata comunicata la risoluzione del rapporto di lavoro con un numero non dettagliato di personale infermieristico al prossimo 31 gennaio”. “Chiediamo pertanto, per non generare tra le persone la sensazione che esistano lavoratori di serie A e di serie B, di mettere in campo tutte le azioni possibili anche in termini di trasparenza per garantire un futuro sereno a quante più famiglie possibili”, conclude Polese.  

Diritti alla meta

Diritti alla meta

L' omofobia non è roba per veri uomini.

Leggi tutto

 


 



 

Facebook
Instagram
Twitter
Youtube MarioPolese

 

 

 



 

© 2017 @mariopolese