“Fu una ottima cosa l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio regionale della legge proposta dal consigliere Giovani Vizziello e da me immediatamente sottoscritta su ‘misure di sostegno per l’acquisto e la ristrutturazione della prima casa’. Purtroppo sono trascorsi quasi 7 mesi ma quella iniziativa che prevedeva aiuti ai nuovi nuclei familiari mediante l’assegnazione di un contributo finalizzato all’abbattimento del tasso di interesse dei mutui è rimasta solo sulla carta”.

Si è svolto ieri l’incontro online sulla piattaforma Zoom di Italia Viva sul presente e sul futuro del comparto dell’automotive di San Nicola di Melfi. L’iniziativa promossa da Iv di Melfi nell’ambito della ‘Primavera delle idee’ nazionale si è focalizzata sulle incertezze legate allo stabilimento della nuova multinazionale Stellantis nata dalla fusione della Fca e della Peugeot.

“Sinceramente mi sfugge il motivo per il quale un mio sostegno a una legittima richiesta di aiuto del mondo delle sport lucano sia stato frettolosamente e superficialmente catalogato nel novero delle strumentalizzazioni. Evidentemente, e ne posso immaginare bene le ragioni, deve esserci troppa tensione nel Palazzo della Giunta tanto da far confondere quello che era un suggerimento con un’azione addirittura strumentale.

Gentile Presidente,

come sarà certamente a conoscenza, le Comunità di Latronico, San Costantino, Episcopia e Paesi del circondario già da alcuni giorni sono costrette a subire gravi disservizi di erogazione di energia elettrica; ho accolto da più voci le istanze di cittadini ed amministratori che lamentano tutte le conseguenze di tale disservizio.

Trasporto pubblico locale: rinviata al prossimo 24 marzo in Terza Commissione consiliare la discussione sull'interrogazione presentata dai consiglieri regionali di Italia Viva, Mario Polese e Luca Braia relativa alla 'distribuzione delle risorse per il rinnovo degli autobus utilizzati per il Tpl'. In sede di Commissione prevista anche la presenza dell'assessore regionale al ramo, Donatella Merra.

"L’ossessione, gli attacchi personali e le strumentalizzazioni su stampa e social sono concime per la violenza di cui oggi Matteo Renzi è vittima. Cambiare linguaggio nella politica e’ l’unica risposta concreta all’odio. Facciamolo tutti. Un abbraccio a Matteo e a Italia Viva".
Così su Twitter il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese ha espresso solidarietà al leader di Iv, Matteo Renzi.

“E’ stato reso un buon servizio alla Comunità lucana e la Basilicata si proietta ad essere all’avanguardia sui vaccini alle categorie più deboli”, così il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese di Italia Viva sull’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio regionale della mozione che chiede alla Giunta regionale di comprendere, tra coloro da vaccinare in condizione di priorità, tutti i disabili lucani.

"Esprimo la mia più convinta condivisione alla nota di 22 sindaci lucani sulle ultime disposizioni di contenimento del contagio da Covid 19 che ha determinato il riconoscimento dell'intera Basilicata quale regione a 'zona rossa'". Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese di Italia Viva che spiega: "La repentina 'ricaduta' della nostra Regione da “gialla a rossa” rappresenta un colpo durissimo per la popolazione, per l'economia e per il sistema sociale e scolastisco che ad un anno dalle prime misure di contenimento del virus sono già molto provati. La scelta di sottoporre tutta la Regione a restrizioni così severe appare eccessivamente penalizzante".

“Sulla distribuzione delle risorse per il rinnovo dei bus di Trasporto pubblico locale serve chiarezza”, con questa motivazione il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese di Italia Viva ha depositato una interrogazione al fine di conoscere e comprendere le motivazioni per le quali la Giunta Regionale con delibera numero 5 del 12 gennaio 2021, in tema di investimento per il rinnovo del parco veicolare su gomma dei servizi di trasporto pubblico locale, ha ripartito le somme computando il numero complessivo di autobus della singola impresa esercente servizi comunali e urbani aventi classe di emissione euro 1, euro 2, euro 3 senza tener conto dell’anzianità media espressa in anni degli autobus da sostituire.

Pagina 1 di 12

Cerca nel sito


 


Mario Polese

Tel. 0971447129

WhatsApp 329 03 46 206

segreteriapolese@gmail.com


 


 

© 2017 @mariopolese